Featured Posts

On the news di sabato 28 ottobre, in esterna live, è speciale: Bruno Chimirri un secolo dopo. Un anno per ricordare.

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

 

Il 28 ottobre del 1917, cento anni addietro, moriva ad Amato, in provincia di Catanzaro, Bruno Chimirri, serrese, deputato del Parlamento del Regno d’Italia, più volte Ministro, senatore, tra gli uomini politici meridionali di maggiore spicco negli anni a cavallo tra Otto e Novecento. Un secolo dopo, tre istituzioni – il Comune di Serra San Bruno, l’Istituto di Istruzione Superiore “L. Einaudi”, la Fondazione “Caterina Chimirri” – mettono insieme le loro forze per ricordare degnamente la figura e l’opera dell’importante personaggio storico, con eventi e manifestazioni che si susseguiranno fino alla primavera-estate del 2018. Il primo appuntamento della serie è previsto proprio per il 28 ottobre (anniversario della morte del grande politico) alle ore 11.00 presso la sala Chimirri di Serra San Bruno, con un incontro pubblico a cui parteciperanno il Sindaco di Serra Luigi Tassone, la Presidente della Fondazione “Caterina Chimirri” Ernesta Zadra e il Dirigente Scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore “L. Einaudi” Antonino Ceravolo. Sarà questa l’occasione per una primo contatto con la personalità di questo serrese d’eccezione e per presentare alcune tra le iniziative di grande spessore programmate per il centenario. In particolare, i relatori avranno modo di soffermarsi sul Convegno nazionale di studi “Un’idea di Mezzogiorno. Bruno Chimirri, la Calabria, la questione meridionale”, sulla mostra iconografica e bibliografica “Bruno Chimirri e il suo tempo tra politica locale e poteri nazionali”, sul concorso rivolto alle scuole con il quale si chiederà agli alunni di illustrare, con immagini e parole, la loro idea di Meridione. Tutti eventi che saranno ospitati a Serra San Bruno, volendo, con tale scelta, anche trasmettere un messaggio sulle potenzialità culturali di questo territorio, al di fuori di qualsiasi provincialismo e di qualsivoglia chiusura localistica. Basterebbe la semplice elencazione degli elementi caratterizzanti la poliedrica personalità di Chimirri per dare l’idea della sua notevole figura. Undici volte deputato quale rappresentante dei collegi di Serra San Bruno e Catanzaro, nominato senatore del Regno il 16 ottobre 1913, segretario dell’Ufficio di Presidenza della Camera durante la XIV e XV legislatura, Vicepresidente della Camera durante la XIX legislatura, Chimirri fu anche più volte al Governo: nel primo Gabinetto Di Rudinì come titolare del Dicastero dell’Agricoltura, Industria e Commercio e, successivamente, come Ministro della Giustizia; nel Gabinetto Saracco come Ministro delle Finanze e, a interim, del Tesoro. Giurista, studioso di diritto e competente conferenziere, Chimirri fu anche dotato di una forte sensibilità culturale, come testimoniano, tra l’altro, gli interessi indirizzati verso l’opera pittorica di Mattia Preti e verso la Divina Commedia dantesca, nonché i due volumi, intitolati La Calabria e gl’interessi del Mezzogiorno, editi nel 1915 e nel 1917, che rappresentano tuttora una stimolante riflessione sui problemi del meridione italiano.

 

ISTITUTO D’ISTRUZIONE SUPERIORE “LUIGI EINAUDI”

Via V. Veneto –89822 SERRA SAN BRUNO (VV)

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

f.to Antonino Ceravolo

Please reload

Radio Serra 98 festeggia quarant’anni di radiofonia.

3 Jan 2018

1/4
Please reload

Recent Posts
Please reload

Archivio
    • Facebook Social Icon

    0963.71669

     324.8331898

    • Facebook Classic
    • Twitter App Icon
    • Facebook Classic
    • Twitter App Icon

    324.8331898

    0963.71669

    Copyright © 2019 Radio Serra 98. P. IVA 00923780795  - Tutti i diritti riservati.  - 

    Web Designer by Emanuele Gallè